Pronto per l'inverno? Suggerimenti per riporre e conservare i tuoi attrezzi

In inverno il giardino riposa, è quindi il momento di pensare a come e dove riporre i tuoi attrezzi da giardinaggio. Brina mattutina, pioggia, neve, ghiaccio... il clima rigido può contribuire a deteriorare e corrodere i componenti in metallo, plastica e gomma.

 Il freddo e l'umidità rappresentano una vera e propria minaccia soprattutto per gli attrezzi alimentati a batteria che potrebbero non funzionare correttamente se l'umidità rimane intrappolata all'interno di essa. Lo stesso vale per le macchine a scoppio. I residui di materiale organico si ossidano e danneggiano le superfici metalliche, mentre l'eventuale carburante rimasto nel motore rischia di deteriorare le parti meccaniche.

Qualunque siano gli strumenti che possiedi non dimenticarti di pulirli, effettuare la manutenzione e riporli correttamente per evitare costose spese di riparazione. Ecco alcuni suggerimenti semplici e rapidi per prendertene cura durante l'inverno:

1. Pulizia

  • Rimuovi l'erba incrostata sulle parti metalliche del tagliaerba utilizzando una spazzola ruvida. Per lo sporco più ostinato, invece, un’idropulitrice STIGA come l’HPS 235 R è perfetta per una pulizia profonda ed efficace.
  • Strofina delicatamente con carta vetrata eventuali macchie di ruggine.
  • Per le superfici in plastica e gomma, immergi una spazzola a setole morbide in acqua e sapone e, prima di risciacquare con acqua fredda e pulita, detergi con movimenti circolari dall'alto verso il basso.
  • Per gli strumenti a batteria pulisci tutto con un panno umido, evitando che l'umidità penetri all’interno e vicino all’alloggiamento della batteria.
  • Asciuga la macchina, pulisci e lucida le lame in metallo con olio minerale per uso generico (come l'olio originale STIGA).

2. Manutenzione

  • Se possiedi un tagliaerba a scoppio avvia il motore per bruciare la benzina residua nel carburatore. Per tutti gli strumenti portatili a scoppio la benzina rimanente deve essere drenata e conservata in una tanica.
  • Rabbocca l'olio o, se sembra un po' sporco o consumato, cambialo.
  • Sostituisci eventuali filtri dell'aria sporchi.
  • Affila lame e catene.
  • Per i prodotti a batteria, ricordati di scollegare la batteria dalla macchina. Ricaricala completamente e riponila nella sua custodia.
  • Ispeziona cavi e guarnizioni per verificare tracce di corrosione, crepe o pezzi allentati. Se c’è qualche componente da sostituire, dai fili in nylon e testine di taglio alle lame, olio e prolunghe, STIGA offre una gamma completa di ricambi e accessori originali.

3. Stoccaggio

  • Posiziona le macchine in un luogo caldo e asciutto come un garage o un ricovero attrezzi all'aperto, purché siano al riparo dall'acqua e dall'umidità. Se devi riporre il tuo tagliaerba (coperto) all'aperto, non dimenticarti di farlo appoggiare sopra a dei mattoni in modo da non lasciarlo a contatto con l’umidità del suolo.
  • Coprili con un telone o una copertura in tela di cotone impermeabile. Evita le coperture in plastica perchè intrappolano l'umidità. Utilizza la custodia in dotazione per conservare gli strumenti da giardino più piccoli.
  • Avvolgi le lame del tagliaerba, le lame del decespugliatore e le catene della motosega in un vecchio asciugamano. Questo assorbirà l'umidità fornendo protezione da eventuali danni accidentali, cadute o urti.

Infine, drena e scollega i tubi e gli irrigatori esterni. Quindi avvolgi il tubo attorno al supporto evitando piegature che potrebbero rompersi causando fori quando la temperatura scende.

Un po’ di cura e prevenzione in questo periodo garantirà a tutti i tuoi prodotti per il giardino di essere pronti all’uso non appena arriverà la primavera!

Prodotti in questo articolo
HPS 235 R
Idropulitrice elettrica
204,00 €
Articoli collegati a La parola all'esperto
Checklist: manutenzione del giardino in autunno

L'autunno è finalmente arrivato: le giornate si accorciano, le notti si allungano e la temperatura sta scendendo. Quali sono quindi le cose da fare in giardino in vista dell’inverno?

Leggi di più
Perché il giardinaggio fa così bene ai bambini

Trascorrere del tempo all'aria aperta è un toccasana per i bambini. L'aria fresca è la migliore terapia, le attività all'aperto li mantengono attivi e, per di più, solitamente amano i grandi spazi all'aperto.

Leggi di più
Checklist: manutenzione del giardino in estate

Durante l'estate, vogliamo tutti avere un giardino bello e salubre: improvvisi sbalzi di temperatura, cambiamenti delle condizioni meteorologiche e un po’ di negligenza possono rovinare i nostri sforzi. Qui puoi trovare 8 consigli facili da seguire per prenderti cura del tuo giardino in estate!

Leggi di più
Annoiato in quarantena? Niente paura: ecco i nostri consigli green per una quarantena green

È un momento difficile, in cui tutti noi dobbiamo seguire le linee guida per mantenere noi stessi e gli altri al sicuro: il Coronavirus, che si sta diffondendo a livello globale, sta limitando il nostro spazio personale e la nostra libertà di movimento quotidiana. Ma per chi di noi ha la fortuna di avere un giardino privato, grande o piccolo che sia, anche un semplice terrazzo, c'è ancora la possibilità di godersi l'aria aperta in totale sicurezza!

Leggi di più
Giardini innovativi: 4 tipi di prato che gli amanti del giardinaggio dovrebbero conoscere

In quanto amanti del giardinaggio, ci sono dei tipi di prati innovativi che dovete assolutamente conoscere perché si stanno espandendo in tutti i posti invisibili della vostra città. 

Leggi di più
Come prevenire danni all'erba e alla vegetazione: consigli per un uso corretto del tagliabordi

Il decespugliatore è un aiuto prezioso per la cura di giardini e aree verdi. Consente di rimuovere erbacce e arbusti in zone in cui il normale rasa erba non arriva, come ad esempio aree nascoste con siepi e cespugli oppure angoli particolarmente difficili da raggiungere. 

Leggi di più
Come si taglia un albero: consigli e indicazioni

Tagliare un albero è un'operazione delicata che andrebbe affidata a dei professionisti. Se state leggendo questo blog, però, significa che volete cimentarvi personalmente nell'impresa: potete sicuramente provare, ma solo se l'albero in questione è relativamente basso e piccolo.

Leggi di più
Share on Facebook Share on Linkedin